Zingaretti: ‘centrodestra diviso, in Calabria si vince. Mario resta con noi’

ROMA – “Attribuisco grande importanza al risultato della Calabria. La divisione del centrodestra apre uno scenario nuovo, mettendoci nelle condizioni di poter competere e vincere con Callipo, una sfida che poche settimane fa sembrava impossibile”. Lo ha dichiarato il segretario del Pd, Nicola Zingaretti.

“Abbiamo due obiettivi davanti a noi: combattere e sconfiggere la ‘ndrangheta e sbarrare il passo alla peggiore destra emersa in Italia dopo il ventennio fascista” ha aggiunto Zingaretti. “Per questo mi rivolgo a tutte le forze civiche e democratiche. Mi rivolgo in particolare a Mario Oliverio, al quale confermo stima politica e personale. Nei giorni scorsi più volte ha sostenuto di non aver detto Oliverio o morte. Gli chiedo di sostenere questo percorso di cambiamento e rinnovamento, anche al fine di non disperdere il lavoro svolto in questi anni”.

Per il leader dei Dem “un partito democratico forte e unito può contribuire in maniera decisiva alla vittoria. È il momento di far prevalere le ragioni dell’unità, come ci chiedono in tanti: dal movimento sindacale, a forze associative e del civismo, alle forze produttive”.