Sport - 10 novembre 2022, 16:24

Calcio, daspo di 10 anni al tifoso del Crotone responsabile dell'aggressione al poliziotto

Calcio, daspo di 10 anni al tifoso del Crotone responsabile dell'aggressione al poliziotto

Il questore di Catanzaro, a seguito del grave episodio di violenza e resistenza ai danni di un pubblico ufficiale impiegato nel servizio di ordine pubblico durante la partita Catanzaro-Crotone, ha emesso nei confronti del tifoso crotonese 33enne che ha colpito il poliziotto con una cinghiata provocandogli un trauma cranico, un provvedimento di Daspo della durata di dieci anni. Il provvedimento è gia stato notificato al tifoso. Nel frattempo il tribunale di Catanzaro ha confermato gli arresti domiciliari e fissato la prossima udienza il 12 dicembre. Il tifoso ha chiesto scusa all'agente.

Il daspo riguarda l'accesso agli stadi dove si svolgono gli incontri di calcio di campionato di serie A, B, Lega Pro e serie D, incluse tutte le categorie Giovanili (Eccellenza, Promozione, 1°,2°,3° categoria) e giovani dilettanti (Juniores e Allievi), coppe nazionali ed internazionali o partite amichevoli cui prendano parte le squadre iscritte alle serie predette, ovvero tutti gli incontri di calcio, organizzati e/o patrocinati dalla Figc, disputati da qualsiasi squadra di calcio, nonché dalla Nazionale italiana di calcio e dalla Nazionale under 21, che verranno disputate sul territorio italiano, nonché sul territorio degli altri Stati appartenenti all’Unione europea. 

 

Ti potrebbero interessare anche:

SU