/ Cronaca

Cronaca | 05 luglio 2022, 11:00

Crotone, inaugurata area sgambamento per cani: è dedicata a Musetta

Crotone, inaugurata area sgambamento per cani: è dedicata a Musetta

CROTONE - E' stata dedicata a 'Musetta', la cagnolina di quartiere uccisa a dicembre scorso nel entro storico di Crotone, l'area del parco dei Glicini (su via Mazzini) che servirà per la sgambatura dei cani. 

L'area è stata allestita dagli operai del Comune di Crotone e arredata grazie alla Plastilab, una startup innovativa crotonese che opera nel settore dell’arredo urbano sostenibile attraverso la realizzazione di prodotti in plastica riciclata proveniente dalla raccolta differenziata e dagli scarti industriali. 

"Abbiamo raccolto la proposta dell'assessore al verde pubblico Gianni Pitingolo e prodotto degli elementi da plastica riciclata. Abbiamo voluto dedicare il parco a Musetta sperando che quello che è accaduto sia di esempio per la tutela degli animali" ha detto Giancarlo Giaquinta, titolare di Plastilab. Tutte le attrezzature progettate e realizzate da Plastilab nell’area del parco dedicata ai cani sono certificate “Plastica Seconda Vita” e, spiega Giaquinta, "oltre all’importante messaggio di tutela ambientale, godono di altri punti di forza tra i quali il vantaggio di una manutenzione prossima allo zero, non producono schegge, non rilasciano resine, non sono masticabili dagli animali, sono ignifughi e autoestinguenti”.

 

Ad intervenire all’inaugurazione l’assessore al Verde Pubblico. Gianni Pintingolo,  il presidente della III Commissione Consiliare, Antonella Passalacqua, il presidente della V Commissione Consiliare, Paolo Acri, la dott.ssa Paola Morace del Servizio Veterinario dell’Azienda Sanitaria Provinciale.

“Parco Musetta, l’area inserita nel parco dei Glicini, - ha detto l’assessore Gianni Pitingolo - è una perfetta sintesi di convivenza tra l’uomo e il suo migliore amico. Le famiglie, i bambini potranno tranquillamente sostare nel parco mentre i loro cagnolini potranno liberamente, in sicurezza, usufruire dell’area loro dedicata. E’ un primo esperimento che contiamo di replicare in altri parchi cittadini. Si completa così un complesso quadro di servizi che in pochi mesi abbiamo predisposto a favore dei possessori dei cani e per contrastare il fenomeno del randagismo con l'apertura dell'ambulatorio veterinario dove sì svolgono le operazioni di sterilizzazione e microchippattura degli animali” 

 

L'area per la sgambatura degli animali è un piccolo passo in avanti per la città. L'auspicio è che ci sia il giusto rispetto da parte di utenti e cittadini nel tenerla pulita e nel proteggerla da vandalismi che, purtroppo, sono sempre all'ordine del giorno. Sicuramente, considerata anche la presenza dei giochi, l'area ha bisogno di maggiore cura per migliorare la qualità del verde ed aumentando l'alberatura per creare più zone di ombra. 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati