/ Cronaca

Cronaca | 29 novembre 2022, 16:26

Allerta meteo arancione per mercoledì 30 novembre, il sindaco di Crotone chiude le scuole

Allerta meteo arancione per mercoledì 30 novembre, il sindaco di Crotone chiude le scuole

CROTONE - In considerazione dell'allerta di livello Arancione emessa dalla Protezione Civile Regionale per la giornata del 30 novembre il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, ha disposto a titolo precauzionale la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nella città. E' stata disposta anche la chiusura della villa Comunale, dei parchi cittadini e dei cimiteri cittadini per motivi di sicurezza e pubblica incolumità.

Contemporaneamente è stato attivato il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile che monitorerà il territorio h 24 con uomini e mezzi. Il Comune di Crotone in una nota "raccomanda massima prudenza e collaborazione ai cittadini. Per eventuali segnalazioni di emergenza il numero è 0962 – 921700".

La Protezione civile ha valutato per il 30 novembre un'allerta "arancione" su alcuni settori della Calabria e della Sicilia e "gialla" in Basilicata, su gran parte della Puglia e sui restanti territori della Calabria e della Sicilia. Temporali e forti venti continuano, infatti, a interessare le regioni meridionali del Paese.
Il maltempo colpirà maggiormente le aree ioniche, specialmente della Calabria, e il nord della Sicilia dove sono previste precipitazioni più che significative e un rinforzo della ventilazione proveniente dai quadranti orientali, quindi da est. La Protezione civile ha perciò emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che fa seguito ed estende quello diffuso ieri. Il maltempo potrebbe determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche.
Già dalla serata di martedì 29 novembre sono previste precipitazioni sparse e diffuse, con rovesci o temporali, sulla Calabria, specialmente sulle aree ioniche. I fenomeni si estenderanno già dalle prime ore di domani anche in Basilicata e in Puglia, in particolare sui settori meridionali. Si prevede, sempre dalle prime ore di domani, il persistere di precipitazioni sparse sulla Sicilia, specie i settori settentrionali. Ci saranno rovesci molto intensi, temporali e forti raffiche di vento. Dai quadranti orientali della Calabria, in estensione al sud della Basilicata e della Puglia, sono attesi venti di burrasca, con raffiche di burrasca forte dalle prime ore di domani. Lungo le coste esposte sono previste anche mareggiate.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati