/ Regione & oltre

Regione & oltre | 11 dicembre 2022, 13:24

Caro bollette, la Regione Calabria vara il fondo energie imprese per l'installazione di impianti destinati all'autoconsumo

Caro bollette, la Regione Calabria vara il fondo energie imprese per l'installazione di impianti destinati all'autoconsumo

La Giunta regionale ha deliberato la costituzione del Fondo energia imprese (Fei) con una dotazione finanziaria di circa 45 milioni di euro. Il provvedimento è stato approvato su proposta dell'assessore allo Sviluppo economico e agli Attrattori culturali, Rosario Varí. Le risorse sono destinate all’installazione di impianti per la produzione e l’accumulo di energia da fonti rinnovabili finalizzati all’autoconsumo.

Si tratta di “un provvedimento di fondamentale importanza, grazie al quale le imprese calabresi otterranno un aiuto significativo e concreto per abbattere i costi energetici che, essendo lievitati a dismisura, hanno messo a dura prova la loro competitività e capacità di continuare ad operare” spiega Varì. Inoltre "soddisfa l’esigenza di produrre energia pulita a costi bassi". 

Il Fondo, a carattere rotativo e gestito da Fincalabra, è finalizzato alla concessione di incentivi finanziari alle piccole e medie imprese, nella misura di un finanziamento a tasso zero pari al 75 % dell’intervento rimborsabile in 7 anni, oltre ad un periodo di preammortamento di 12 mesi; un contributo in conto capitale pari al 25 % dell’intervento finanziario. Si va da un minimo di 25.000 euro ad un massimo di  200.000. 

Sono ammissibili a finanziamento le seguenti tipologie di spese: fornitura e posa in opera di impianto fotovoltaico, comprensivo di moduli, inverter, strutture di sostegno, nonché di sistemi di accumulo, manodopera e di quant'altro per consegnare l'opera finita a perfetta regola d'arte; spese tecniche (per progettazione, direzione lavori, eccetera) nei limiti del 10% del costo totale ammissibile.

“A questo provvedimento - aggiunge l'assessore Varì - ne seguirà un altro, complementare, per incentivare anche le imprese che vorranno installare impianti di produzione da fonti di energia rinnovabile di taglio inferiore a 25.000 euro per intervento”.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Abbonati